C:\Documents and Settings\Sonia\Documenti\My Dropbox\Solo Toscano\immagini

Estasi Culinarie - Muriel Barbery

Sono il più grande critico gastronomico del mondo. [...] Tra quarantott'ore morirò - o forse da sessantotto anni non faccio altro che morire, e mi degno di notarlo solo oggi. [...]
Morirò, ma questo non ha importanza. Morirò e non riesco a ricordare un sapore che mi frulla nel cuore. So che quel sapore è la verità prima e ultima di tutta la mia vita, e possiede la chiave di un cuore che da allora ho messo a tacere. So che è un sapore dell'infanzia o dell'adolescenza, una pietanza primordiale e sublime che precede qualsiasi vocazione critica, qualsiasi desiderio e pretesa di parlare del mio piacere di mangiare.
Un sapore dimenticato, annidato nel più profondo di me stesso e che, alle soglie della mia morte, si manifesta come l'ultima verità che in vita mia sia stata detta - o messa in pratica. Lo cerco, e non lo trovo.

Nessun commento:

Posta un commento